Crisi economica: un nuovo fenomeno, i soldi da privati a privati

Scritto da: -

JAK è un acronimo in lingua svedese: Jord, Arbete, Kapital. In italiano Terra, Lavoro, Capitale, tre elementi di base del sistema economico.

comitato_3.jpg

 

Un nuovo fenomeno sta prendendo piede, ben descritto in questo post Economia reale: ora i soldi degli italiani bypassano le banche .

Sfiducia nel mondo finanziario ?

Sfiducia nel mondo della politica ?

O entrambe le cose ?

Sta di fatto che non si vuole più alimentare il mondo bancario.

Da tempo qualcosa sta cambiando.

Vi guiderò attraverso un piccolo percorso dove si parla di fenomeni nuovi sperando di fare un servizio utile.

Inizio con quella che considero una vera rivoluzione.

Associazione Culturale Jak Bank Italia

“Dalla Svezia abbiamo imparato che è possibile gestire responsabilmente il denaro in maniera organizzata, e che il risultato è una migliore qualità della vita per tutti coloro che partecipano al progetto. Economia ed ecologia procedono di pari passo nella JAKMedlemsBank (Svezia), che dal 1973 concede prestiti senza interessi, a prezzo di costo, ai propri soci.

Diversamente da una banca tradizionale, in cui le azioni possedute determinano chi decide, in JAK le decisioni si prendono tutti insieme: ogni socio esprime un voto, a prescindere dal capitale versato. In questo sito troverete il necessario per capire come funziona JAK, e i contatti delle persone che, in maniera volontaria, contribuiscono a portare avanti il progetto JAK in Italia.”

Cos’è JAK

“JAK è un acronimo in lingua svedese: Jord, Arbete, Kapital. In italiano Terra, Lavoro, Capitale, tre elementi di base del sistema economico.

JAK Medlemsbank è una banca che opera in Svezia dal 1973 utilizzando un metodo molto particolare: i risparmiatori non ricevono interessi sul capitale versato, mentre coloro che prendono prestiti pagano unicamente una commissione, corrispondente ai costi di gestione della banca.

JAK è una teoria economico-finanziaria che afferma che il denaro è stato inventato e va utilizzato allo scopo di migliorare la qualità della vita degli esseri umani.

JAK è un gruppo di italiani che operano per trasformare questa teoria in concreta realtà, anche qui in Italia.

JAK è un progetto di futuro volto a realizzare un soggetto bancario che si faccia promotore della circolazione del denaro e della redistribuzione della ricchezza. Gli attuali scenari economici e finanziari mostrano quanto il tradizionale modello induca, da un lato, alla contrazione dei risparmi; e, dall’altro, a una crescente difficoltà a rimborsare il debito, visti gli alti costi dei finanziamenti. Conseguenza di tutto ciò è l’aumento della disuguaglianza tra persone benestanti e quelle in disagio economico. Jak Italia propone un progetto di business sociale “no profit”: obiettivo è la sostenibilità economico-finanziaria, non la massimizzazione del profitto, tanto che i capitali prestati non sono remunerati da interessi ma solo da contributi necessari a sostenere le spese di gestione. Mira, inoltre, a sostenere lo sviluppo di una coscienza ambientale e il credito all’economia locale.

Una nuova immagine di banca, insomma, prende vita: una banca gestita dalle persone (ogni socio gode di un voto nell’assemblea) che mettono a disposizione di altre persone i propri risparmi. Un luogo in cui i soci non pagano, né ricevono interessi. Un sistema virtuoso e sostenibile che mette i soci al riparo anche dall’inflazione in quanto la perdita di potere d’acquisto è compensata dalla possibilità di ricevere finanziamenti a costo ridotto.”

continua qui

Vota l'articolo:
3.75 su 5.00 basato su 8 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Ascuoladibugie.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano