Il fracking:ultima frontiera delle estrazioni estreme

Scritto da: -

Torniamo a parlare di Fracking...

How-Fracking-Works1.jpg

 

Più di due mesi dal primo terremoto (Terremoto in Emilia Romagna: monitoraggio eventi),all’inizio tanta attenzione, tante supposizioni, poi gli europei di calcio… anche nelle tendopoli dove la temperatura sfiora i 50 gradi un calo di tensione..

I migranti inscenano proteste per i permessi di soggiorno in scadenza Terremoto in Emilia Romagna : presidio dei migranti . 

Qualche protesta per questioni specifiche: Terremoto in Emilia Romagna : rabbia e indignazione .

Torniamo a parlare di Fracking,argomento toccato più volte nei giorni “caldi” dei due terremoti,e lo facciamo con un video GASLAND.

“Gasland è un documentario del 2010 scritto e realizzato da Josh Fox.
Il film si concentra su alcune comunità americane colpite dalle trivellazioni dei gas di scisto e in particolare da un processo chiamato fratturazione idraulica.
Il fracking,ultima frontiera delle estrazioni estreme, è una tecnica che consiste nell’iniettare un miscuglio di acqua, sabbia e composti chimici sotto pressione, all’interno di formazioni rocciose perché queste si rompano e rilascino il gas. La fratturazione idraulica è stata utilizzata, per applicazioni su piccola scala, fin dagli anni ‘60. Ma è soltanto di recente che è diventata largamente praticata, anche in grandi giacimenti.
Negli USA l’industria sta portando avanti decise operazioni di lobbying per convincere il Congresso e i singoli Stati che il fracking sia sicuro. Ma a dimostrare il contrario ci sono centinaia di storie di persone che vivono nei pressi di giacimenti dove si utilizzano queste tecniche e dove c’è un alta incidenza di tumori, elevata radioattività, acqua e aria contaminate da metano. Storie raccontate nel documentario Gasland che ha portato il tema del fracking all’attenzione dell’opinione pubblica e ha scatenato decine di proteste.
La ricerca di questi gas ha raggiunto anche l’Europa,l’Africa,l’Asia ecc…

Sottotitolato in italiano da Global Info Action.” …

Vota l'articolo:
3.33 su 5.00 basato su 3 voti.