Latina: una giornata di studio dedicata al rapporto scienze-religioni

Scritto da: -

 

 

Vi segnalo questo appuntamento all’ITIS / Liceo Tecnologico “G. Marconi” di Latina per mercoledi 28/02/07: si tratta di una giornata di studio sul rapporto scienze-religioni in collaborazione con ESHS - European Society for the History of Science, SISFASocietà Italiana degli Storici della Fisica e dell'Astronomia, UPRA - Athenaeum Pontificium Regina Apostolorum di Roma.

Si propongono le seguenti tematiche:

Il ruolo svolto dalle credenze religiose nella nascita della scienza moderna. La scienza e le credenze religiose possono trovare una zona di intersezione? Si può parlare di sviluppo scientifico all’interno della storia delle religioni? Le teorie scientifiche sull'origine dell'universo e le dottrine religiose sulla origine del mondo: un confronto. Nell’attuale polemica tra creazionisti e neo-darwiniani c’è anche un dogmatismo proposto dalla scienza?   “Intelligent design”: il significato dell'evoluzione biologica anche in termini teologici? Probabilità, legge della natura, miracolo. Quale prospettiva nel dibattito? La problematica del codice genetico mette alla prova gli atteggiamenti di coesistenza pacifica tra la scienza e la fede?  Scienziati, storici, filosofi e teologi: nuove prospettive e direzioni di studio? La storia della scienza ha confermato la presenza di scelte alternative nello sviluppo dei suoi fondamenti. Esistono scelte alternative anche nella storia delle religioni per cui il rapporto ragione-fede si può esplicare pluralisticamente? Alla varietà di tipi di fedi e di teologie possono seguire altrettante varietà di fondazioni della scienza? Vale anche il contrario? La storia delle religioni che tipo di contributo può offrire alla storia della scienza? Religione cattolica o storia delle religioni nella scuola? Insegnare religione nella scuola. Lo studio storico della scienza e delle religioni nella scuola potrebbe aiutare a capire meglio le difficoltà tra le tradizionali culture religiose e scientifiche? La Chiesa cattolica ha fornito una risposta adeguata sulla natura della scienza? Il rapporto scienza e fede stabilitosi nel sec. XIX è stato un falso problema? Il Cristianesimo e l’Islamismo nel XXI sec. e la loro visone della scienza. Qual è la posizione della cultura della non-violenza nel progresso scientifico e nel progresso religioso? Scienza-Religione: che tipo di soluzione ci si aspetta?  

Interviene, tra gli altri, lo storico della chimica e presidente della Divisione di Didattica della Società Chimica Italiana e del Gruppo Nazionale di Fondamenti e Storia della Chimica Luigi Cerruti, autore dell’encomiabile libro Bella e potente – La chimica del novecento tra scienza  e società (qui un’intervista all’autore)

 

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Ascuoladibugie.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano